Chi siamo

I Cantori del Caldone

La coralità popolare a Cerlongo, ha le sue radici nella storia della vecchia civiltà contadina. Dopo un periodo di lunga inattività dovuta ai drammi della seconda guerra mondiale, riprende e vive una lunga stagione di interesse e coinvolgimento che porterà un gruppo di appassionati cultori della tradizione, ad unirsi e dar vita a “I Cantori del Caldone”.
Il gruppo si costituisce nel 1977, si sviluppa negli anni seguenti e via via si impone come uno dei più validi e genuini interpreti di questo filone musicale. Il complesso cresce di qualità ed importanza, attira sempre nuovi coristi ed inizia un’attività concertistica e di diffusione culturale che lo vede primeggiare in ambito regionale. Ha tenuto e tiene tuttora concerti in tutta Italia ed in Europa (Francia, Spagna, Slovacchia, Austria, Germania, Ungheria, Lituania, ecc.) riscuotendo
sempre lusinghieri apprezzamenti.

è nato un Coro

“…. e vorremmo  risentire, non dimenticati dalle generazioni future certi canti, detti o proverbi,  nei  quali  si  riassumeva  un’etica  secolare,  tutti  ispirati  ad  una  modesta saggezza   educata  da   una  vecchia   povertà  e  da  sperimentata  diffidenza,  quella “miserabilità” che  ci  ha  accompagnato  per  secoli.
Ora,  superata  la  povertà,  niente  ci  impedisce, e  l’amore  ci  obbliga, a  conservare quella  saggezza, ad  affrontare  il  futuro  con  le  radici salde nel passato, nel  nostro prudente  conservatorismo,  nelle  nostre  capacità  di  ridere  di  noi, nel  nostro buon senso,  insomma  nella  nostra  identità  di  Cerlonghesi….”

Di   Antonio  Minuti

Ma il canto popolare, essendo per sua natura l’espressione più spontanea ed autentica della musicalità di una terra, ne segue l’evoluzione sociale, si permea dei suoi valori, ne esprime la poesia e per essere costantemente specchio della realtà, vive e sta al passo coi tempi, si evolve con il contesto nel quale si colloca.

Ora, grazie anche ai media, ci si apre addirittura al mondo e molte belle melodie del folclore straniero trovano, giustamente, abituale accoglienza nei programmi concertistici più avvertiti.
La nuova direttrice Nerile Januskaite, giovane ma con alle spalle rilevanti studi accademici, è stata chiamata a realizzare questo passaggio. La sua sensibilità musicale è riuscita in poco tempo a plasmare l’espressione del gruppo, a dargli un’impronta nuova, con vocalità, sfumature ed effetti che attirano l’attenzione di tutti, anche dei giovani. Ciò pone il complesso all’avanguardia nel percorso   ricco di seduzione di una nuova musicalità, originale ma ancora autentica perché sempre in sintonia con il sentimento del popolo.

Tenori Primi

Castiglioni Eros
Ferrari Claudio
Giacomazzi Gianluca
Negri Walter
Rinaldo Mario Enzo
Tamassia Luigi

Tenori Secondi

Ferrari Adelelmo
Bettinazzi Pietro
Castiglioni Ermanno
Ughetti Luigi
Azzola Giovanni

Baritoni

Bonfante Luca
De Stefani Francesco
Petruzzelli Fabio
Predari Valerio
Villa Alessandro

Bassi

Bettinazzi Saverio
Boccola Giuseppe
Bonatti Orfeo
Dal Dosso Alessandro
Ploia Paolo

Scroll Up